Dalla versione CS4 della suite di Adobe è possibile utilizzare PixelBender.


PixelBender permette a qualsiasi utente di creare i propri filtri con un software dedicato (il Pixel Bender Toolkit appunto) e utilizzarli in After Effects o altri software Adobe (ad esempio Flash); il linguaggio utilizzato è nato inizialmente per After Effects CS3 ed è stato utilizzato per molti dei suoi filtri;


Questa tecnologia consente un livello di libertà pressoché impossibile da raggiungere finora: in questo tutorial vedremo come utilizzare Pixel Bender, per creare un semplice filtro e andremo a caricarlo come plugin in After effects.


Il tutorial è in inglese, ma se non si comprende la lingua basta seguire i passaggi:


[flv]http://maltaannon.com/wp-content/uploads/tutorials/after-effects/introduction-to-pixel-bender/video.flv[/flv]

Pin It on Pinterest

Basta con I Gattini ! Condividi qualcosa di figo!

Fai vedere questa pagina ai tuoi amici...