After effects: Introduzione al Compositing 2.5D – Tutorial

Aggiornato in data

After effects: Introduzione al Compositing 2.5D – Tutorial

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.

After effects, oltre ad essere in grado di animare nello spazio 2D,  può effettivamente manipolare, spostare e posizionare gli oggetti nello spazio Z e la X e Y. Per la Z lo spazio è misurato dalla distanza e dalla fotocamera, quindi se si dovesse muovere qualcosa nello spazio Z sembrerebbe semplicemente piu distante..

Usando questo posizionamento, è possibile ruotare e posizionare solidi foto e texture  per creare forme e oggetti come stadi, strade, case ecc. ecc. in after effects.

Questa non è affatto una tecnica di modellazione 3D, solo un piccolo trucco del mestiere per rendere un senso di profondità inserendo oggetti nello spazio 3D, e creare il movimento della fotocamera nella vita reale.

 

2-5D-compositing-header-image

In questo tutorial per after effects, vedremo come fare un semplice utilizzando i layer 3d ed ottenere una “simulazione” del 3d:

 

 

Sono un informatico e videodesigner e mi occupo di comunicazione visiva. L’obiettivo del mio lavoro è quello di aiutare i miei clienti nella comunicazione proponendo soluzioni tecniche e creative nell'ambito visual/multimedia.
Tutorial3d

Grafico - Videodesigner - VisualFX

Ti è piaciuto? Condividilo!

Ti consigliamo anche:



0 Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

TUTORIAL3D

Newsletter

Tutorial3d.it sceglie le migliori creatività da tutto il mondo nel settore del videodesign, arti digitali, illustrazioni, motiongraphics e visualFX.

gadget tecnologici