SHAPE, COME UTILIZZARLI IN AFTER EFFECTS

Aggiornato in data

Tra le nuove funzioni di Adobe After Effects CS3 e CS4, la gestione degli shape è una funzione presa direttamente da Photoshop con la differenza che è ovviamente possbile animare gli shape lavorando sui parametri.

 

Con questo tutorial possiamo ottenere facilmente un effetto simile a questo:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_1EzrzeYmBM[/youtube]

Le specifiche per questo progetto sono:

  • Composizione Pal DV1 720×576 pixel (16:9 Widescreen)
  • Lunghezza 5 secondi
  • 25 fotogrammi al secondo
  • sfondo di colore bianco

STEP 1

In primo luogo, creare un nuovo shape andando su Layer>New>Shape Layer. In Timeline espandere Shape 1, andare al menu Add e scegliere Group (vuota).

After effects tutorials

STEP 2

Ricliccare su Add e scegliere Polystar. Uno shape a forma di stella non colorata compare nel gruppo. Ricliccare su Add, scegliere Gradient Fill, quindi fare clic sulla barra in alto di after effects alla voce Fill per accedere all’ editor del colore.

Effettuare le modifiche per il colore desiderato, quindi fare clic su OK. Abbiamo colorato la nostra stella.

STEP 3

Cliccare su Add>Stroke, e in Stroke 1 settare il colore a Nero, Stroke Width a 6 pt, e Line Join a Round Join. Per ottenere piu figure clicchiamo su Add> Repeater. Improvvisamente, abbiamo tre stelle! Wow!

 

 

STEP 4

Selezionare il ripetitore e premere Invio per rinominarlo “Five Long” per distinguerlo dal Repeater che aggiungeremo dopo. Tra le opzioni del repeater cambiare le copie a 5 e offset a -2. Nelle opzioni Transform del repeater cambiare la posizione del valore di 200,0 per aggiungere più spazio tra i duplicati.

STEP 5

Adesso aggiungiamo un altro repeater, per aumentare il numero di stelle ricliccando su Add>Repeater ancora. Cliccare sul nuovo Repeater appena creato e premere Enter per rinominarlo “Twenty Deep.”

Cambiare il numero di copie in 20, ma lasciamo Offset a 0. In Transform: cambiare Position a 0,0, e settare Scale to 90%.

STEP 6.

Avete visto come è stato facile ottenere una moltitudine di shape in poco tempo, adesso è il momento di animare il tutto come piu vi aggrada.

Agendo sui parametri di Rotation, Scale e Position (dei Repeater)e modificandoli tramite keyframe nella Timeline di After effects, possiamo ottenere meravigliosi effetti di movimento come nel video di esempio.

Provate ad esempio ad impostare al frame 0:00:00:00 un keyframe di rotation del Repeater “Twenty Deep” e spostandosi di 5 secondi in Timeline impostare un altro valore al rotation. Fare lo stesso per tutti i parametri che volete fin quando non raggiungete un animazione piacevole.

Riecco il video con quello che ho ottenuto io:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_1EzrzeYmBM[/youtube]

Qui potete effettuare un download del progetto per After effects CS4:

 

 

Nel nostro tutorial abbiamo utilizzato lo Shape Polystar, ma in realtà è possibile utilizzare qualunque shape si voglia!

Questo tutorial prende spunto dal tutorial “Shape Layers in After Effects CS3” di Layer Magazine.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Ti consigliamo anche:



TUTORIAL3D

Newsletter

Tutorial3d.it sceglie le migliori creatività da tutto il mondo nel settore del videodesign, arti digitali, illustrazioni, motiongraphics e visualFX.


gadget tecnologici

andiamo avanti

Ecco altro da vedere:

EL CAMINO – A BREAKING BAD MOVIE: effetti speciali della Rodeo FX

EL CAMINO – A BREAKING BAD MOVIE: effetti speciali della Rodeo FX

Lo spin-off della serie TV Breaking Bad "El Camino a breaking bad movie" che potete trovare su Netflix racconta della sorte capitata all'altro protagonista in seguito al finale della serie ormai "cult" Breaking Bad. Nel film è stato fatto usi di effetti speciali e...

CHARLIE’S ANGELS: Effetti speciali della Scanline VFX

CHARLIE’S ANGELS: Effetti speciali della Scanline VFX

Il remake del film Charlie's Angels fa largo uso di effetti speciali digitali ,compositing, chroma key, matte painting. Nel seguente video alcuni esempi di interventi digitali per alcune scene implementate nel film e pubblicate dalla società Scanline VFX...

Videomapping al Palacio Barolo, Argentina

Videomapping al Palacio Barolo, Argentina

Per celebrare il bicentenario argentino, ci sono state grandi feste in tutto il paese. A Buenos Aires, le celebrazioni hanno visto una massiccia proiezione in videomapping su uno degli edifici più famosi della capitale, il Palacio Barolo, che si dice sia stato...

Videomapping “Bordless” al Digital Art Museum di Tokyio.

Videomapping “Bordless” al Digital Art Museum di Tokyio.

"Bordless" è tra la esperienze visive in videomapping migliori del 2019. Questo spazio interattivo situato nel Digital Art Museum di Odaiba, a Tokyo, è un esperienza visiva unica nel suo genere. Un vero e proprio mondo da sogno: flussi di luci e fiori scorrono insieme...

Sub Surface Engraving – Un video sperimentale strabiliante

Sub Surface Engraving – Un video sperimentale strabiliante

Il video seguente è stato realizzato dallo studio This Thing Of Ours, agenzia situata a Londra. E' un video sperimentale ed è un perfetto esempio di come quest'agenzia sia in grado di realizzare contenuti originali che catturano lo sguardo. La tecnica utilizzata è...

Visioni future di una metropoli dell’artista AUJIK

Visioni future di una metropoli dell’artista AUJIK

Le immagini e il video seguenti sono tratte dal progetto "Spatial Body" di AUJIK Le città immaginate sono quelle di Hong Kong e Shenzhen e sono ottenute  con l'utilizzo di software 3D e di render avanzati. AUJIK applica un approccio concettuale ai suoi render 3d,...

Illustrazioni di Calvin Sprague

Illustrazioni di Calvin Sprague

L'illustratore Calvin Sprague ha pubblicato su Behance i suoi migliori lavori di illustrazioni dal suo archivio 2019/2020. Ecco una breve rassegna dei suoi splendidi lavori realizzati con Adobe Illustrator. Questo il suo profilo Behance    

Geometria di luci. Un lavoro di Luftwerk

Geometria di luci. Un lavoro di Luftwerk

"Geometry of Light" è un'installazione artistica di Luftwerk in collaborazione con Iker Gil. Enfatizzando lo spazio aperto e le selezioni di materiali, "Geometry of Light" ha accentuato l'illusione dei confini fisici e materiali. Una griglia di luce anima...

Oggetti empatici animati di Lucas Zanotto

Oggetti empatici animati di Lucas Zanotto

  Visualizza questo post su Instagram   Any good idea for a title? Write below please! . #animation #abstract #design #shapes #form #art #kinetic #artwork #sculpture #3d #render #loop #character #cinema4d #adobe #arnold #lucaszanotto #eyes #instagood...

Packaging Design di Sweety & Co.

Packaging Design di Sweety & Co.

Sweety & Co., è un’agenzia creativa ubicata a Porto Alegre in Brasile e lavora con clienti di tutto il mondo. Il loro obettivo è: trasformare ogni prodotto in qualcosa di rilevante e unico, convertendo gli oggetti di uso quotidiano in oggetti del desiderio attraverso dolcezza, vivacità e gioia. Qui il sito di Sweety & Co. […]

Sculture digitali di Bryan Coleman | Disintegration

Sculture digitali di Bryan Coleman | Disintegration

"Disintegration" è un lavoro di scultura digitale di Bryan Coleman. L'idea è concepita sulla premessa che lo spettatore si trovi a guardare una scultura come se stesse passeggiando nello spazio interno di una galleria. La differenza tra una scultura nella vita reale e...

16 foto con e senza effetti speciali

16 foto con e senza effetti speciali

Senza la CG (computer graphic) e gli effetti speciali i film attuali apparirebbero completamente differenti: esplosioni poco credibili, panorami non così spettacolari e alcuni dei personaggi piu famosi del mondo hollywoodiano moderno totalmente assenti.

Ecco una serie di foto che fanno capire la differenza tra il materiale girato e come il lavoro di post produzione visiva professionale sia in grado di modificarle.